Attualità

“L’assessore alle Finanze dice sciocchezze, sarà smentito dai fatti”

L’ex delegato Nello Spirito replica alle parole di Pica in Consiglio

?E’ ancora la delicata situazione finanziaria del Comune di Caserta ad accendere la polemica. Ma, passato il consiglio comunale, la diatriba si sposta sull’asse degli “esperti di bilancio”. Ad aizzare i toni è stato l’attuale assessore alle Finanze Federico Pica che, lunedì in aula, ha dichiarato che il “nuovo dissesto arriva da lontano, dal 2012,  quando non fu inserito nella massa passiva del primo dissesto la somma di 22 milioni di euro, tra fondi vincolati e mutui, che oggi ci costringono a dichiarare il secondo default”.

Parole che hanno scatenato la reazione di Nello Spirito, ex assessore al Bilancio del Comune di Caserta, che è anche colui che ha lavorato al primo dissesto. “Pica non può affermare certe cose in consiglio comunale e sperare di passarla liscia perché in consiglio comunale non c’è nessuno esperto della materia. Pica dovrebbe ben sapere che la legge che permette di inserire nella massa passiva i mutui ed i fondi vincolati è stata varata solo nel 2017, prima non era possibile”. Secondo Spirito “Pica non può continuare ad ignorare il vero problema del Comune di Caserta, che è la differenza tra quanto si spende per i rifiuti e quanto si incassa”.

E per l’ex assessore “non può essere vera la dichiarazione che tutti i casertani pagano, perché dagli atti dei bilanci è chiaro che non è così. Il Comune di Caserta riesce ad incassare il 70-80% della tassa sui rifiuti entro 5 anni dal ruolo, cioè dopo che sono stati inviati gli accertamenti e predisposti anche i decreti ingiuntivi. Soldi che, dunque, vengono a mancare annualmente, e sui quali successivamente paghiamo anche gli interessi. E’ questo il vero problema del Comune di Caserta. E non sarà un caso che, proprio sui rifiuti, negli ultimi anni, sono stati puntati i fari della magistratura. Io ho provato a combattere questa battaglia, ma non riuscito a vincerla completamente. Ora tocca a lui ed alla nuova amministrazione, che però fino ad ora non mi pare abbiano fatto nulla in tal senso”.  E sul bilancio stabilmente riequilibrato, Spirito è netto. “Il Ministero degli Interni lo rispedirà indietro e quando avremo la lista dei creditori sono convinto che l’assessore sarà smentito dai fatti. Allora ci divertiremo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’assessore alle Finanze dice sciocchezze, sarà smentito dai fatti”

CasertaNews è in caricamento