Spiagge di plastica, Fratelli d'Italia rimuove rifiuti dai lidi

L'iniziativa a Baia Domizia promossa dal coordinatore regionale Iannone

L'iniziativa del partito della Meloni

"Lasciamo una buona impronta. Da domani Fratelli d'Italia sarà sulle spiagge della Campania per raccogliere plastica. A chiunque ci porterà rifiuti in plastica regaleremo la ciabatta da mare di Fratelli d'Italia. Si inizia dalle province di Salerno e Caserta: dalle ore 10 alle ore 13 saremo al lido Acapulco Dolcevita Beach di Pontecagnano- Faiano in via dei Navigatori 29 e dalle 10 alle 14 alla Baia Domizia di Cellole in via fontana vecchia". Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia Antonio Iannone, commissario regionale di FdI in Campania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento