rotate-mobile
Attualità

Speranza per Caserta inaugura la scuola di formazione politica

Lunedì il primo appuntamento presso il ristorante 'Il Cortile'

Il movimento politico 'Speranza per Caserta' presenta la 'Scuola di formazione socio-politica'. I tutor del progetto sono i docenti Matteo Prodi e Sergio Tanzarella. A coordinare la Scuola Politica è Natia Correra. Gli incontri si terranno alle 19.30 presso il Ristorante 'Il Cortile' situato a Caserta in via Galileo Galilei 24.

Il progetto si pone, quale principale obiettivo, quello di garantire a tutti gli interessati gli strumenti necessari per comprendere e affrontare un'epoca bersagliata dai cambiamenti. Dalla pandemia alla guerra, passando per la crisi ambientale: sono tanti gli ostacoli da comprendere e arginare. Queste, nel dettaglio, le date fissate in calendario.

Il primo appuntamento è previsto per lunedì 11 aprile e sarà un incontro introduttivo dal titolo 'Che politica sogni a partire da ciò che vedi: assenze e mancanze'. Il 2 maggio, invece, si discuterà de "La Repubblica tradita. Storia d'Italia senza mistificazioni e menzogne". Il 9 maggio è previsto un intervento di padre Alex Zanotelli e la presentazione del suo libro "Lettera alla tribù bianca". Il 16 maggio si terrà l'incontro dal titolo "Geopolitica oggi", mentre il 23 il tema sarà "Questa Economia uccide". Si conclude il 30 maggio con un laboratorio politico.

"Un altro fondamentale proposito del percorso di formazione - riferiscono gli organizzatori - è l’insegnamento della Costituzione e della Cittadinanza, uno degli obiettivi trasversali del nostro sistema d’istruzione, necessario per sviluppare in tutti gli studenti competenze e comportamenti ispirati, tra gli altri, ai valori della responsabilità, della legalità, della partecipazione e della solidarietà". La chiosa è sui destinatari del percorso formativo. I docenti hanno le idee chiare in merito: "La scuola si rivolge ai giovani e a tutte le persone disponibili ad impegnarsi in attività sociali e politiche. Sono invitate tutte le persone che per sensibilità e spirito di servizio desiderano essere attivi, propositivi e a disposizione della comunità in cui vivono; nella società civile (associazioni, gruppi, ecc.), o anche direttamente nelle amministrazioni pubbliche e nella politica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speranza per Caserta inaugura la scuola di formazione politica

CasertaNews è in caricamento