Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Buoni spesa per 4mila euro a chi spende in città

L'iniziativa per favorire le famiglie in difficoltà e i commercianti

Il sindaco Dino D'Andrea

Un progetto per sostenere i cittadini nella capacità di acquisto e nel contempo i commercianti: la giunta comunale di Teano, guidata dal sindaco Dino D'Andrea e costituita dagli assessori Alessandro Pinelli, Carmine De Fusco, Carmela Natale, Nicola Palmiero e Bruna Balbo, ha approvato su input della consigliera comunale Sabrina De Monaco la misura di contrasto alla povertà "Spendi a Teano".

Saranno erogati buoni spesa ai nuclei (famiglie e singoli) residenti nel comune di Teano e in possesso di un'attestazione Isee di importo pari o inferiore ai 3mila euro. I buoni potranno essere spesi, entro il 30 aprile del 2020, negli esercizi commerciali convenzionati con il Comune, per l'acquisto di tutti i generi alimentari e e prodotti di prima necessità (sono esclusi alcolici, superalcolici, tabacchi e giochi in denaro). 

Saranno redatte 3 distinte graduatorie in base al numero del nucleo familiare: 38 buoni spesa da 50 euro per le famiglie fino a 4 componenti; 20 buoni da 70 euro per le famiglie da 5 a 6 componenti; 7 buoni da 100 euro per le famiglie composte da più di 6 componenti. Le domande di partecipazione (con apposito modulo in distribuzione presso l'ufficio Servizi Sociali del Comune e attestazione Isee in corso di validità) dovranno essere presentate entro il 28 febbraio alle ore 12 direttamente all'ufficio Protocollo del Comune.  

"Un progetto messo in campo per evitare che i contributi vengano spesi per alcolici e slot machine e per iniettare economie dirette nel commercio locale sofferente - spiega il sindaco Dino D'Andrea - Se l’iniziativa dovesse andar bene sarà rifinanziata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buoni spesa per 4mila euro a chi spende in città

CasertaNews è in caricamento