Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Speculazioni sui prezzi per l’emergenza: chiesti più controlli

L'Anci Campania mette in guardia i sindaci, nasce anche un casella di posta elettronica per denunciare eventuali distorsioni del marcato

Iniziative concrete per contrastare ogni alterazione speculativa del mercato. E' questo quanto deciso nella prima seduta dell'osservatorio sui prezzi istituito dalla Regione Campania per l'emergenza coronavirus, all quale prendono parte l'Anci Campania, le Prefetture, le forze dell'ordine e le associazioni di categoria.  

In queste ore l'Anci Campania, guidata da Carlo Marino, sta inviando ai 550 sindaci della regione una propria circolare in cui chiede, attraverso le polizie municipali, un controllo sull’osservanza degli obblighi di indicazione dei prezzi di vendita da parte degli operatori commerciali. Inoltre sta invitando i sindaci a informare i propri cittadini, nei modi che riterranno più tempestivi ed efficaci, circa l’apertura di un’apposita casella di posta elettronica alla quale potranno essere inviate le segnalazioni su maggiorazioni di prezzo ritenute ingiustificate (la casella è la seguente: osservatorioprezzi.covid19@regione.campania.it).

"L’obiettivo è, in questo modo, di rafforzare la sinergia tra istituzioni e cittadini con interventi messi in campo a tutela delle famiglie e delle fasce più deboli", sottolinea in una nota l'Anci Campania, guidata dal sindaco di Caserta Carlo Marino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speculazioni sui prezzi per l’emergenza: chiesti più controlli

CasertaNews è in caricamento