Attualità

Infermieri e medici non vaccinati, il direttore dell’Asl Caserta firma nuove sospensioni

Coinvolti anche i tecnici. Una trentina di provvedimenti scattati nelle ultime ore

La campagna vaccinale anti Covid dell’Asl di Caserta va avanti, ma c’è ancora qualche remora tra medici, infermieri e tecnici che lavorano nelle strutture sanitarie che fanno riferimento all’azienda sanitaria.

Per questo motivo il direttore generale Ferdinando Russo il 29 settembre è stato ‘costretto’ a firmare nuovi provvedimenti di sospensione dal lavoro nei confronti del personale che non ha ancora aderito alla campagna vaccinale.

Una trentina i provvedimenti di sospensione dal lavoro firmati dal manager dopo la relazione del dirigente al Personale Concetta Cosentino.

Tutti i dipendenti non vaccinati saranno sospesi dal lavoro fino al 31 dicembre o fin quando non decideranno di sottoporsi al vaccino. Fino ad allora non percepiranno lo stipendi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermieri e medici non vaccinati, il direttore dell’Asl Caserta firma nuove sospensioni

CasertaNews è in caricamento