Sospesa la tratta Sessa Aurunca-Caserta, il caso arriva in Regione

Sinistra Italiana si è fatta portavoce delle proteste dei pendolari

Ripristino immediato delle corse soppresse e rimodulazione delle stesse, prevedendo un collegamento diretto con Caserta. È la richiesta avanzata dal circolo ‘Angelo Vassallo’ di Sinistra Italiana di Sessa Aurunca, che ha prontamente risposto alle sollecitazioni dei cittadini in merito alla soppressione delle quattro corse giornaliere della tratta Sessa Aurunca – Sparanise – Caserta decise dai vertici dell’ACT (Azienda Trasporti Campani).

I consiglieri hanno accolto così le segnalazioni dei cittadini di Sessa Aurunca e della locale sezione del PCI, interessando della problematica il sindaco Silvio Sasso. 

Il lavoro congiunto, spiegano da Sinistra Italiana, “ha avuto come primo effetto il coinvolgimento dei referenti politici in Regione Campania e una richiesta ufficiale al Governatore De Luca, al Presidente della IV Commissione Trasporti della Regione e all’Agenzia Regionale Mobilità. Si è chiesto con forza il ripristino immediato delle quattro corse soppresse nonché la rimodulazione  delle stesse, prevedendo un collegamento diretto con Caserta. In attesa di risposte, ci adopereremo quotidianamente affinché la questione abbia un lieto fine”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Caserta usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento