Topi a scuola, il Comune ferma la 'psicosi': "Locali puliti"

L'allarme scoppiato dopo la pubblicazione sui social di alcune foto di animali morti al liceo Amaldi

Il liceo Amaldi di Santa Maria Capua Vetere

Niente sporcizia o animali morti. Il Comune di Santa Maria Capua Vetere smentisce l’allarme circolato sui social network in merito alle condizioni in cui versa il liceo scientifico ‘Amaldi’, oggetto di una ordinanza di chiusura lo scorso 30 e 31 ottobre per consentire la disinfestazione e la derattizzazione in seguito ad alcuni “inconvenienti igienico-sanitari”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio di lunedì sono apparse sui social nuove foto dell’istituto, che evidenzierebbero la presenza di topi morti e altri animali. Il sindaco Antonio Mirra ha quindi disposto questa mattina, prima dell’inizio delle lezioni,  un sopralluogo da parte dell’Ufficio Ambiente del Comune nella persona del dirigente D’Aco, che assieme alla dirigente Rosaria Bernabei ha ravvisato “che era stata realizzata di recente una pulizia di tutti i locali”, non trovando quindi traccia degli animali morti o di problematiche tali da comportare la chiusura del liceo e una nuova disinfestazione dei locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento