Topi a scuola, il Comune ferma la 'psicosi': "Locali puliti"

L'allarme scoppiato dopo la pubblicazione sui social di alcune foto di animali morti al liceo Amaldi

Il liceo Amaldi di Santa Maria Capua Vetere

Niente sporcizia o animali morti. Il Comune di Santa Maria Capua Vetere smentisce l’allarme circolato sui social network in merito alle condizioni in cui versa il liceo scientifico ‘Amaldi’, oggetto di una ordinanza di chiusura lo scorso 30 e 31 ottobre per consentire la disinfestazione e la derattizzazione in seguito ad alcuni “inconvenienti igienico-sanitari”.

Nel pomeriggio di lunedì sono apparse sui social nuove foto dell’istituto, che evidenzierebbero la presenza di topi morti e altri animali. Il sindaco Antonio Mirra ha quindi disposto questa mattina, prima dell’inizio delle lezioni,  un sopralluogo da parte dell’Ufficio Ambiente del Comune nella persona del dirigente D’Aco, che assieme alla dirigente Rosaria Bernabei ha ravvisato “che era stata realizzata di recente una pulizia di tutti i locali”, non trovando quindi traccia degli animali morti o di problematiche tali da comportare la chiusura del liceo e una nuova disinfestazione dei locali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

Torna su
CasertaNews è in caricamento