Carrello solidale, raccolti quasi 15mila prodotti

Le derrate distribuite ad 862 famiglie in difficoltà nei mesi del Covid

I prodotti distribuiti ad 862 famiglie

"A San Nicola la Strada il cuore viaggia sul carrello" con queste parole in apertura del comunicato stampa diffuso lo scorso 27 marzo, l’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada guidata dal sindaco Vito Marotta, lanciò un appello alla cittadinanza per raccogliere derrate alimentari per aiutare chi era in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus.

L’iniziativa sarebbe partita dal lunedì successivo, ma appena diffuso il comunicato iniziò a riempirsi il “carrello solidale” che ha accolto ben 14.825 pezzi, ovvero pasta, latte a lunga conservazione, farina, biscotti, olio, zucchero, caffè, pomodori, sugo e prodotti in scatola e poi altri freschi nel corso degli ultimi due mesi, per un totale di 7,8 tonnellate di prodotti distribuiti a 862 famiglie a più riprese, dai volontari del nucleo comunale di Protezione Civile coordinato da Ciro De Maio che hanno svolto un lavoro encomiabile nel periodo di emergenza.

A conclusione dell’iniziativa - lanciata a fine marzo e seguita dall’Assessore alle Politiche Sociali Lucio Bernardo e dalla Consigliera Delegata al Commercio Eligia Santucci - l’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada con in testa il Sindaco Vito Marotta, intende ringraziare tutti i cittadini che hanno partecipato all’iniziativa del “carrello solidale” donando spontaneamente e gli esercizi commerciali che hanno aderito alla campagna di raccolta di beni alimentari e che hanno conservato i prodotti donati per destinarli alle famiglie in sofferenza a causa dell’emergenza Coronavirus.

"Grazie a tutti ancora una volta. Le prove della nostra solidarietà sono il segno che i sannicolesi, come in alte altre città, hanno saputo aiutare i più sfortunati. La distribuzione dei “pacchi alimentari” proseguirà come in precedenza a cura delle Caritas delle due parrocchie di San Nicola la Strada, in ogni caso sarà possibile contattare la Protezione Civile al numero 0823 452242 per eventuali successive azioni di solidarietà", conclude la nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento