menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca

Il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca

“Dal Ministero soldi insufficienti per la riapertura delle scuole post Covid”

Il presidente della Provincia 'boccia' il Miur per le risorse assegnate agli istituti di Terra di Lavoro: "Fondi esigui che non consentiranno ai dirigenti scolastici di garantire la sicurezza di alunni e personale scolastico"

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha diramato nei giorni scorsi, le linee guida per l’adeguamento delle strutture scolastiche alle nuove disposizioni per il contrasto al Covid-19 in vista della ripresa delle lezioni fissata, in Campania, il 24 settembre. Per permettere i necessari lavori il Governo ha assegnato delle risorse che, per la provincia di Caserta ammontano complessivamente a 20 milioni di euro destinati a far fronte alle necessità infrastrutturali degli istituti scolastici.

Sull’argomento è intervenuto il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca: “Purtroppo per i cittadini, ancora una volta il Governo dimostra una sconcertante distanza siderale dalla realtà. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, non solo ha emanato linee guida molto teoriche e per niente pratiche circa l’adeguamento delle infrastrutture scolastiche, ma ha assegnato per questi, fondi talmente esigui da mettere gli Enti proprietari nella materiale impossibilità di operare secondo le indicazioni e mettere effettivamente in sicurezza la ripresa delle lezioni”.

“Due milioni di euro – prosegue il presidente Magliocca – da suddividere per i 98 istituti scolastici della provincia di Caserta, equivale ad assegnare poco più di 20.000 euro a ciascuna scuola. Fondi talmente esigui che non consentiranno ai dirigenti scolastici, a cui toccherà attivare tutte le procedure d’appalto, di realizzare materialmente le tante opere necessarie a garantire la sicurezza di alunni e personale scolastico. Purtroppo la nostra Provincia è ancora formalmente in dissesto finanziario. Pertanto al sottoscritto, anche nella qualità di commissario per il rientro, la legge impone unicamente di trasferire i fondi alle singole scuole che diventeranno esse stesse stazioni appaltanti, con tutti i problemi connessi anche all’incertezza delle procedure amministrative e alle relative responsabilità. Se non fosse gravissimo sarebbe da ridere”.

“Mettere nelle condizioni i dirigenti scolastici di assumere su di sé tutta la responsabilità dell’adeguamento anti Covid-19 senza nemmeno stanziare risorse minimamente sufficienti – conclude Magliocca – equivale, per il Governo, a mettersi a posto con le carte senza risolvere effettivamente il problema reale, con l’aggravante di esporre a responsabilità enormi i dirigenti scolastici e a rischi seri la salute di bambini, famiglie, lavoratori. Insomma un disastro totale e inaccettabile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento