rotate-mobile
Attualità

Soldi per asili, sport dei ragazzi e bollette: De Luca annuncia piano da 400 milioni di euro

La Regione interviene per fronteggiare l'emergenza economica: "E' il massimo sforzo che possiamo fare"

Un piano socio-economico da 400 milioni di euro per far fronte all'aumento dei costi e venire incontro alle esigenze di famiglie ed imprese. E' quello che la Regione Campania ha varato e presentato nel corso di una conferenza svolta nella Sala De Sanctis di Palazzo Santa Lucia. 

Un insime di misure divise in due blocchi: alcune già operative ed altre che "partiranno ex novo nelle prossime settimane - ha dichiarato il presidente della Regione Vincenzo De Luca - L'insieme di questo programma di sostegni socio-economici vale circa 400 milioni di euro. E' il massimo sforzo che può fare oggi la Regione: 400 milioni destinati alle imprese, alle famiglie e agli studenti". Si tratta di aiuti che vanno ad "anticipare ed integrare misure a cui sta lavorando il governo nazionale", ha chiarito De Luca. 

Oltre 107 milioni per gli studenti

Ma veniamo al dettaglio delle risorse partendo da quelle per gli studenti. "Abbiamo stanziato risorse importanti. Contiamo di dare borse di studio a 45mila studenti per l'anno accademico 2021/22 entro il limite Isee di 21mila euro. Ma finanziamo già per un importo complessivo di 107 milioni di euro le borse di studio anche per il prossimo anno aumentando il limite Isee a 22700 euro", ha detto De Luca. Le erogazioni sono già in corso per il 2021/22 ed è stato pubblicato l'avviso per l'anno successivo. Una misura che si va ad aggiungere ad altre come quella del trasporto pubblico gratuito per gli studenti dalle scuole medie ai 26 anni. Un servizio per il quale "in media una famiglia con due ragazzi che vanno a scuola risparmia mille euro", fa sapere ancora De Luca.

Donne vittime di violenza

Risorse sono state destinate alle donne vittime violenza ed ai loro figli. "Calcoliamo aiuti a 430 donne e a circa 180 figli - dichiara De Luca - Prevediamo un contributo massimo di 6mila euro per le donne e di 2500 euro massimo per figlio fino ad esaurimento delle risorse che stanziamo".

Voucher per asili nido, sport e fitti

La Regione, inoltre, ha riservato risorse per le famiglie per complessivi 47 milioni di euro. "Introduciamo uno stanziamento da 26 milioni di euro per aiutare le famiglie che non hanno copertura da parte dell'Inps. Parliamo di bambini di età compresa tra 0 e 36 mesi, contiamo di arrivare a un contributo ulteriore, cioè aggiuntivo all'Inps, di 300 euro per famiglia per 19500 famiglie", dichiara De Luca. 

Un altro voucher introdotto per le famiglie è destinato per l'attività sportiva dei ragazzi: "Stanziamo per i prossimi 3 anni 7 milioni di euro l'anno. Diamo alle famiglie un voucher di 400 euro per figlio a carico fino a un massimo di 1600 euro per famiglia", precisa ancora De Luca. Un aiuto sia per le famiglie sia per 635 sportive dilettantistiche presenti sul territorio. 

Infine, sempre destinato alle famiglie è previsto "uno stanziamento da 55 milioni di euro pubblichiamo entro ottobre una misura di aiuto per la locazione delle famiglie. Massimo mille euro per 75mila famiglie della Campania"

Blocco bollette dell'acqua

C'è poi la parte relativa alle bollette per l'energia non solo di gas e luce ma anche dell'acqua. "Per quanto riguarda la depurazione e la distribuzione delle risorse idriche - spiega De Luca - le società erogatrici dei servizi avranno un aumento dei costi fra il 30 ed il 50%. Parliamo di impianti altamente energivori. Come Regione copriamo l'aumento dei costi di gestione delle aziende impegnando le aziende a non aumentare le bollette dell'acqua. Daremo alle aziende 30 milioni di euro per sterilizzare gli aumenti destinati a scaricarsi sulle bollette dell'acqua".

Bollette alle stelle per le aziende 

Venendo alle imprese è previsto uno stanziamento da 60 milioni per le bollette energetiche nelle aziende: "Da gennaio a settembre già abbiamo avuto incrementi nelle bollette del 30%. Quindi da prima nella guerra in Ucraina. Oltre i 5mila euro in bolletta l'aiuto della Regione Campania è del 30% dell'incremento dei costi", ha detto ancora De Luca. 

Infine, "stanziamo 50 milioni di euro per dare una mano a 40mila aziende manifatturiere. Diamo un contributo alle aziende che intendono realizzare impianti per le energie rinnovabili promuovendo l'autonomia energetica. Così come promuoviamo le comunità energetiche rinnovabili e solidabili per i Comuni della Campania". 

Piano Socio Economico-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi per asili, sport dei ragazzi e bollette: De Luca annuncia piano da 400 milioni di euro

CasertaNews è in caricamento