rotate-mobile
Attualità Aversa

"La Sogert incassa soldi su conto privato". Esposto ad Anac e Procura

Oliva: "La dirigente ha confermato i dubbi che avevamo sollevato"

“Le riscossioni sul conto corrente della Sogert sono illegittime”. E’ quanto denuncia il consigliere comunale di Fratelli d’Italia ad Aversa Alfonso Oliva.

La conferma è arrivata dopo una richiesta di chiarimenti presentata dallo stesso esponente di minoranza a cui ha risposto la dirigente Gemma Accardo. Confermando che la società aveva fatto confluire parte dei soldi su un proprio conto corrente prima di riversarlo nelle casse comunali.

Una cosa, però, non prevista dal contratto. “La società incassando sul propio conto corrente, ha fatto suoi i relativi interessi ma soprattutto ha contravvenuto al contratto” denuncia Oliva. “Dalla risposta della dirigente all’area finanziaria del Comune di Aversa, che conferma l’illegittimità, abbiamo appreso che il Comune da oltre un anno aveva comunicato i conti correnti da utilizzare ma nessuno aveva controllato l’inadempienza che noi abbiamo denunciato. A questo punto, come recita il contratto e come abbiamo già richiesto, vanno applicate le relative sanzioni e la risoluzione contrattuale per grave violazione dello stesso”.

Di diverso avviso è invece la dirigente Accardo che, nella risposta al consigliere, evidenzia che la Sogert ha comunque riversato i soldi sui conti del Comune e che “nessun danno è stato prodotto”. Ma questo non basta ad Oliva che ha annunciato di aver inviato un esposto all’Anac ed alla Procura affinché indaghino sulla questione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Sogert incassa soldi su conto privato". Esposto ad Anac e Procura

CasertaNews è in caricamento