Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Sit-in a villetta Padre Pio: protesta contro progetto milionario

Associazioni e comitati chiedono lo stop all'abbattimento di alberi. Duro documento a Marino

Il sit in in villetta Padre Pio

In tanti ai cancelli di Villetta Padre Pio a Caserta per il sit in di protesta contro l'abbattimento di 21 alberi previsto dal progetto di riqualificazione del parco pubblico casertano.

Il presidio è stato promosso dalle associazioni Agesci, Città Viva, Cittadinanza Attiva, Caserta Centro No Movida Selvaggia, Comitato Macrico, Ex Canapificio, Lipu, Friday For Future, Legambiente, Italia Nostra, Piedibus, Soffio d'Ali, Soroptmist, Spazio Donna, Toponomastica Femminile, Uisp e Wwf che hanno sottoscritto un documento inoltrato al sindaco per esprimere perplessità sia in merito all'abbattimento dei 21 fusti sia su alcune lacune presenti nel rendering a corredo del progetto, da circa 1 milione e 600mila euro, come le recinsioni che scomparirebbero "mettendo a rischio l'incolumità dei bambini".

"Tanta gente stamattina a Villetta Padre Pio, al presidio organizzato da numerose associazioni cittadine che si oppongono al milionario progetto di riqualificazione dello spazio - commenta il consigliere comunale Francesco Apperti - Speriamo che l’amministrazione comunale non sia sorda, come troppo spesso accade, e che siano ascoltate le proteste&proposte dei cittadini per salvare 21 alberi, ed evitare una serie di assurdi sprechi di denaro pubblico contenuti nel progetto del valore complessivo di 1,6 milioni di euro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in a villetta Padre Pio: protesta contro progetto milionario

CasertaNews è in caricamento