menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La villetta Padre Pio a Caserta

La villetta Padre Pio a Caserta

Stop all'uccisione degli alberi nella villetta, il sit-in contro il nuovo progetto

La protesta: "L'aria pulita è una componente indispensabile per un'area dedicata ai bambini"

"Il tuo no all'uccisione dei 21 alberi di villetta Padre Pio". Questo lo slogan del sit-in in difesa della qualità della vita dei bambini, organizzato venerdi 27 dicembre dalle 10 alle 12 a Caserta.

La manifestazione di protesta nasce dall'unione dei cittadini e delle associazioni ambientaliste contro l'abbattimento dei 21 arbusti attualmente presenti nella villetta, previsto nel bando del nuovo progetto approvato dall'amministrazione guidata dal sindaco Carlo Marino.

"Alle soglie dei 50 anni di vita la villetta Padre Pio di Caserta rappresenta, anche e soprattutto, un, piccolo, polmone naturale della città - sottolineano gli organizzatori - Una fonte di aria pulita indispensabile aria pulita indispensabile per la salute di tutti i cittadini visto altresì che a pochissimi metri da essa esiste una Ztl posta in essere, appunto per l'aria insalubre esistente. Riqualificare significa migliorare il punto di partenza. Questo piccolo spazio verde in città che in 50 anni ha accompagnato i giochi di tanti bambini rendendo le loro ore di svago più pulite e salutari. Il progetto dell'amministrazione è un vero e proprio furto ambientale perpetrato ai danni dei cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento