menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sit in di Velardi al cimitero di Marcianise

Il sit in di Velardi al cimitero di Marcianise

"Salviamo il nostro cimitero": sit-in dell'ex sindaco Velardi

La protesta per le condizioni in cui versa l'area tra alberi tagliati e viali transennati

Un cartello al collo con su scritto "Salviamo il nostro cimitero". Così l'ex sindaco di Marcianise Antonello Velardi si è presentato presso il luogo della memoria per protestare sulle condizioni in cui versa. 

Un sit in annunciato dall'ex fascia tricolore nei giorni scorsi e che si è svolto nel corso della vigilia di Capodanno. "All'indomani della mia cacciata da sindaco - si legge in una lettera di Velardi ai marcianisani - avevo chiesto a chi avrebbe preso il mio posto una sola cortesia: continuare a dedicare una particolare cura al nostro cimitero. Il sisultato? Viali transennati, alberi secolari tagliati alla base, infiltrazioni d'acqua, allagamenti". 

Di qui la protesta per le condizioni della struttura. "Oggi siamo qui perchè convinti che in questa nostra battaglia interpretiamo i sentimenti di tutti voi. E non molleremo: allora ci fermeremo quando il cimitero di Marcianise tornerà ad essere lindo e pinto. Lo facciamo e lo faremo per rispetto dei nostri defunti". 

Il problema è serio - aveva spiegato Velardi - il cimitero con il passare del tempo sta tornando ad essere una cloaca, ma noi non lo consentiremo, useremo tutti gli strumenti a disposizione".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento