Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Marcianise

Sindaco rischia processo per truffa sui rimborsi. “Deve dimettersi”

Manifesto dei consiglieri di opposizione contro Velardi

I consiglieri di opposizione capeggiati dall'ex candidato a sindaco Dario Abbate hanno firmato un manifesto chiedendo le dimissioni del sindaco di Marcianise Antonello Velardi che rischia di finire a processo per truffa sui rimborsi dal Comune. L’udienza preliminare è fissata a settembre.

“La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti del sindaco di Marcianise Antonello Velardi per i reati di falso ideologico e materiale finalizzati alla truffa aggravata perché commessa ai danni dell’ente pubblico Comune di Marcianise” si legge nel manifesto.

“I fatti, oggetto di una denuncia di alcuni consiglieri di opposizione, riguardano il rimborso per i permessi retribuiti che Velardi ha illegittimamente ricevuto dal Comune per essersi assentato dal quotidiano Il Mattino, di cui in quel periodo era caporedattore centrale, dal quale è stato poi licenziato per giusta causa nel novembre 2020 - spiegano i consiglieri -  I permessi di cui Velardi ha usufruito attestavano fatti non veri: il sindaco risultava presente in giunta o al Comune ma in realtà era altrove. La condotta truffaldina ha consentito al signor Velardi di usufruire indebitamente di permessi retribuiti anche in svariate occasioni in cui tale diritto al rimborso non era attribuibile, a danno delle casse del Comune e dei soldi dei Cittadini. Per la Procura di S. Maria C.V. Velardi non avrebbe preso parte alle riunioni dell'esecutivo oggetto dell'indagine, e inoltre sarebbero state falsificate dal segretario comunale le delibere successive alle riunioni di giunta che davano atto della presenza di Velardi. Sono fatti di inaudita gravità, incompatibili con chi ricopre una funzione elettiva e che rendono Velardi indegno nel ricoprire la carica di Sindaco di questa Città. E’ suo dovere morale, nei confronti dei Cittadini di Marcianise, rassegnare immediatamente le dimissioni e restituire alla Città quanto indebitamente percepito”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco rischia processo per truffa sui rimborsi. “Deve dimettersi”

CasertaNews è in caricamento