menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

L'incremento dei casi degli ultimi giorni lo ha spinto a firmare l'ordinanza

Il sindaco di Teano Dino D’Andrea non vuole correre rischi sulla pandemia da Covid-19 e decidere di sospendere il rientro a scuola di tutti gli alunni. E’ quanto si evince dall’ordinanza numero 3 firmata oggi dal primo cittadino, preoccupato, a quanto pare, del numero attuale di positivi (112) e la possibilità che questo aumenti a causa della “famosa” festa di compleanno con una trentina di invitati a cui (si è poi scoperto) era presente poi una persona risultata positiva al Covid.

“Nel territorio comunale l’evoluzione della situazione epidemiologica è di carattere particolarmente diffusiva e che i casi accertati sono in continuo e costante aumento” scrive D’Andrea nell’ordinanza. Per questo motivo “è opportuno procedere alla sospensione delle attività scolastiche in presentano nel territorio del Comune di Teano” per “evitare la propagazione del virus, non solo a tutela dei giovani ma anche e soprattutto delle fasce deboli”.

A questo punto, dunque, torneranno a fare la Didattica a distanza gli studenti delle Elementari e sarà rinviato il rientro in classe dei ragazzi delle Medie che lunedì doveva terminare la Dad, su ordine del Tar Campania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento