menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Anacleto Colombiano

Il sindaco Anacleto Colombiano

Il sindaco rimuove i sanpietrini dal centro storico

Colombiano annuncia il restyling: "Garantiamo sicurezza e riduciamo i costi di manutenzione"

A distanza di 3 anni dal suo insediamento, dopo la raccolta differenziata dei rifiuti e gli interventi sul manto stradale sulle arterie principali del paese, Corso Italia e Viale Kennedy, il sindaco di San Marcellino Anacleto Colombiano punta al rifacimento delle strade del centro cittadino, con la demolizione della pavimentazione in cubetti di porfido in modo da consentire l’eliminazione di zone dissestate o compromesse nella loro funzionalità.

“Questo intervento - sottolinea il primo cittadino - è voluto dall’Amministrazione Comunale per garantire non solo un adeguato standard di sicurezza per gli utenti della strada, ma anche per offrire un miglior servizio alla collettività, limitando la manutenzione futura per ridurre i costi sociali derivanti dai ripetuti interventi manutentivi”. Il progetto per la messa in sicurezza e adeguamento funzionale della viabilità intercomunale e comunale, comprende la sistemazione delle caditoie, dei pozzetti e delle griglie stradali esistenti, migliorando la regimentazione delle acque meteoriche con il ripristino delle cunette laterali. Un progetto di vera e propria riqualificazione urbanistica, che punta al miglioramento della qualità della vita anche attraverso la sistemazione delle aree a verde lungo le strade del centro, e l’ammodernamento dei servizi negli spazi di pubblica utilità, come il parco giochi per ragazzi.

“Il tutto – prosegue il Sindaco Colombiano – per rendere il centro storico più accogliente per la comunità locale ed i viaggiatori che giungono a San Marcellino”. Intanto è in programma domani 1° luglio, presso la scuola Media “L. Da Vinci”, l’atteso incontro per la presentazione del Puc, il Piano Urbanistico Comunale, un procedimento lungo e faticoso che ha impegnato tutti gli uffici comunali e che arriva a conclusione con una presentazione aperta a cittadini e tecnici per gli ultimi accorgimenti necessari prima della stesura finale. “Gli uffici comunali, sempre professionali ed efficaci, sono stati impegnati e da me sollecitati a più riprese – aggiunge il Sindaco - per poter arrivare all’approvazione finale da parte della Regione, cosa che consente a San Marcellino di avere uno strumento estremamente importante. Sono ormai quasi 40 anni (il Piano regolatore è del 1980) che attendiamo questa rivoluzione culturale ed urbanistica. Ora ci siamo, e per noi è motivo d’orgoglio poter dire che siamo riusciti in questa impresa. Siamo riusciti a fare quello in cui tutte le amministrazioni che ci hanno preceduto hanno fallito. Una vittoria – conclude Anacleto Colombiano - che resterà nella storia della nostra comunità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter finisce contro auto, due morti. Tragedia sulla nazionale

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Scommesse del clan, Schiavone: "Un cartello con mafia e 'ndrangheta"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento