rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Curti

Sindaco ed assessori si tagliano lo stipendio fino a giugno. Il vice rinuncia al ‘bonus’

La giunta ha ridimensionato le indennità riducendole del 10% come stabilito dalla Corte dei Conti

Un altro taglio alle indennità per sindaco ed assessori ed una ulteriore decurtazione del 50% che durerà fino al 30 giugno. E’ quanto ha stabilito la giunta comunale di Curti presieduta dal sindaco Antonio Raiano con la delibera approvata lo scorso 30 aprile.

Con l’atto vengono diminuite le indennità del 10% sulla base delle indicazioni arrivate dalla Corte dei Conti a Sezione Riunite che ha provveduto a ridimensionare gli stipendi degli amministratori locali, a cui si è aggiunta una decurtazione di un altro 50% per lo stesso sindaco Raiano e gli assessori Michele Asciore, Leopoldo Di Marzio e Jolanda Maile.

Per il vice sindaco Maria Giovanna De Matteo era già prevista l’indennità al 50% (essendo dipendente a tempo indeterminato) ma comunque ha rinunciato al bonus di 120 euro di differenza che le sarebbero spettati per l’incarico di vice. Ora bisognerà capire se la decisione del taglio dello stipendio degli amministratori sarà confermato anche dopo giugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco ed assessori si tagliano lo stipendio fino a giugno. Il vice rinuncia al ‘bonus’

CasertaNews è in caricamento