Attualità Casaluce

Il sindaco sfiduciato non ha rimpianti: "Lascio a testa alta, verrà fuori la verità"

Tatone contro i 'dissidenti': "Non hanno preservato gli interessi della comunità in un periodo così difficile"

L'ex sindaco di Casaluce Antonio Tatone

"Lascerò il Municipio di Casaluce a testa alta, consapevole del fatto di aver lavorato solo ed esclusivamente per il bene della nostra città". Si limita a poche parole il sindaco di Casaluce, Antonio Tatone, sfiduciato da 5 consiglieri di opposizione e altrettanti di maggioranza (che lo avevano sostenuto anche nell'ultimo consiglio comunale sul bilancio) stamattina dinanzi ad un notaio.

Il primo cittadino uscente chiaramente non nasconde il suo rammarico, ma non tanto per il 'tradimento' perpetrato da alcuni consiglieri che solamente l'anno scorso lo avevano fortemente sostenuto per le Comunali ma perché "lasceremo il nostro territorio senza una guida politica, in un momento davvero complicatissimo non solamente per Casaluce ma per tutto l'universo. Questi 10 consiglieri che hanno sentito la necessità di far cadere l'amministrazione non hanno sentito invece il dovere di preservare gli interessi di Casaluce. E' un momento della mia vita molto complicato e nei prossimi giorni approfondirò meglio tanti aspetti anche per far emergere tante verità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco sfiduciato non ha rimpianti: "Lascio a testa alta, verrà fuori la verità"

CasertaNews è in caricamento