rotate-mobile
Attualità Recale

Il sindacato di polizia ricorda Gerardo Potenza: "Un uomo vicino alle forze dell'ordine"

Il ricordo del segretario nazionale del Coisp Giuseppe Raimondi

Nella mattinata di oggi, 29 marzo, si sono celebrati nella Parrocchia di S. Maria Assunta i funerali di Gerardo Potenza, scomparso all’età di 84 anni. E’ stato cofondatore dell’Associazione Politica “I Moderati”, Vice Presidente dell’ex Associazione “Amici della Polizia” di Caserta, e profondo estimatore del Sindacato di Polizia Coisp. Ed è proprio il neo Segretario Nazionale del Coisp Giuseppe Raimondi a voler manifestare il profondo dolore alla famiglia: “Una notizia che ci ha scosso sin dalla mattinata di ieri, è proprio vero che quando un amico ci lascia il dolore è pari alla perdita di un familiare. Gerardo era più di un amico, lui era un uomo di animo buono, altruista e sincero. Con lui abbiamo affrontato tantissime tematiche sociali, tra cui la chiusura dell’ecomostro di Recale, che produceva calce bianca alla protesta degli autovelox nascosti tra le siepi lungo le strade, e che punivano i conducenti solo per fare cassa. E’ stato una persona molto vicina alle donne e agli uomini che appartengono alle Forze dell’Ordine, tanto da presenziare alle numerose manifestazioni a tutela dei poliziotti organizzate dal sindacato che mi onoro di rappresentare. Ero appena un bambino quando l’ho conobbi. Poi crescendo ho avuto l’onore di averlo tra i miei stretti collaboratori nell’Associazione Provinciale di Caserta 'Amici della Polizia', tanto da meritarsi la carica di Vice Presidente. Per anni è stato il mio mentore e molto spesso il mio saggio consigliere. Era colui che sapeva spronare tutti i soci anche nei momenti più difficili, aveva il dono della battuta giusta nel momento giusto ed è sempre stato in prima linea anche quando decidemmo di presentare una lista alle amministrative al Comune di Recale, paese adottivo di Gerardo. Mai un passo indietro, sempre accanto a me. Fu proprio lui che mi diede la spinta di lasciare la politica e proseguire il cammino sindacale, ha sempre creduto nelle mie, anzi nostre idee. Ed è per questo motivo che sento il dovere di ringraziarlo. Grazie Gerardo, questo non è un addio ma un arrivederci” .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindacato di polizia ricorda Gerardo Potenza: "Un uomo vicino alle forze dell'ordine"

CasertaNews è in caricamento