rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità Capua

Sindacalista licenziato va reintegrato: "Condotta discriminatoria"

Il collegio di Santa Maria Capua Vetere conferma l'ordinanza del giudice. Esulta la Uil

Il tribunale di Santa Maria Capua Vetere, in composizione collegiale, rigetta il ricorso presentato dalla Ecologia Falzarano in esercizio provvisorio, confermando la precedente ordinanza emanata dal Giudice Valentina Ricchezza che aveva ribadito come "la causa discriminatoria sia l’unica posta alla base dell’atto espulsivo e, comunque, l’unica emersa dall’intero giudizio".

Una duplice soddisfazione per il Coordinatore Provinciale della Uil Trasporti Giovanni Guarino, assistito e difeso dall’avvocato Bruno Amirante, per il quale il collegio sammaritano ha confermato il reintegro in azienda. E' stato lo stesso sindacato a sottolineare "la coerenza e la determinazione con cui non ha mai smesso di esercitare l’attività sindacale sia sul cantiere di igiene urbana del Comune di Capua che su tutti i cantieri di igiene urbana presenti nella Provincia di Caserta".

"Ci auguriamo che l’Ufficio di Curatela della Società Ecologia Falzarano in esercizio provvisorio, in qualità di pubblici ufficiali, si adoperino, in tempi ragionevolmente brevi, affinché vengano restituite al Guarino tutte le retribuzioni non percepite nel periodo del licenziamento. Nel contempo è riconfermata la fiducia riconosciuta al Nostro Coordinatore Provinciale Giovanni Guarino, per l’indiscutibile lealtà, coerenza e competenza con cui segue i lavoratori del comparto ambientale nel ruolo affidato, augurando allo stesso di continuare il Suo percorso sindacale intrapreso con la Uil Trasporti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacalista licenziato va reintegrato: "Condotta discriminatoria"

CasertaNews è in caricamento