Il centro di accoglienza per migranti non paga, il Comune ordina lo sfratto

Firmata l'ordinanza di rilascio dei locali alla Onlus 'Il Girasole'

Via la Onlus in ritardo con i pagamenti dai locali appartenenti al patrimonio del Comune. Con un'ordinanza firmata nei giorni scorsi dal dirigente Giovanni Natale, il Comune di Caserta ha intimato infatti lo ‘sfratto’ alla Onlus “Il Girasole”, che dal 2016 ha in gestione l’immobile nella frazione Vaccheria destinato all’accoglienza degli immigrati richiedenti asilo o titolari di protezione internazionale.

Dopo aver ottenuto la gestione della struttura vincendo la procedura di gara indetta dal Comune, si sono infatti susseguite le inadempienze relative al pagamento dei canoni di locazione. Nonostante il tempo trascorso dall’invito ad adempiere i propri obblighi, ad oggi infatti la Onlus secondo il Comune non ha ancora pagato il fitto dell’immobile.

Per questo l’Ente ha dichiarato “l’avvenuta risoluzione del contratto di locazione”, ordinando alla Onlus “Il Girasole” il rilascio dell’immobile lasciando libero da cose o persone entro 15 giorni dalla notifica dell’ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

Torna su
CasertaNews è in caricamento