menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizio taxi ed estetica: ecco le novità per i pazienti oncologici | FOTO

Le iniziative dell'associazione Angela Serra Onlus per il reparto di Piedimonte Matese

Un servizio di taxi ed uno di estetica per i pazienti malati di tumore. Sono queste le due iniziative messe in campo dall'associazione Angela Serra Onlus - sezione Caserta e Benevento - annunciate nel corso di una manifestazione per i pazienti del reparto oncologico dell'ospedale di Piedimonte Matese. 

Ad annunciare le novità è stata la presidentessa dell'associazione Maria Diana Fidanza che ha sottolineato come "Il reparto di oncologia di Piedimonte Matese sta diventando un fiore all'occhiello. Come associazione Angela Serra siamo felici di dare il nostro contributo ad una realtà sanitaria che si contraddistingue per la sua umanità con medici, infermieri e pazienti che vivono il loro rapporto come una grande famiglia. Per questo per l'anno nuovo abbiamo pensato ad implementare i nostri servizi per i pazienti".

In primis l'onco-estetica per "creare qualcosa di bello e di utile - ha spiegato Lucia Covino responsabile del servizio - L'importanza di questa iniziativa è quella di guidare le pazienti affette da patologie oncologiche in un percorso di riscoperta della loro femminilità suggerendo trattamenti ed il make up giusto. Dal cancro si guarisce anche amandosi di più". Oltre alla responsabile dell'iniziativa faranno parte del progetto la fisioterapista Claudia Covino, la consulente di bellezza Luigia Grasso e Rossella Di Crosta di Dermofarma.

Di spessore l'iniziativa dell'oncotaxi con i pazienti che verranno accompagnati in ospedale e riportati a casa per curarsi. "Molti pazienti hanno difficoltà a raggiungere la struttura di Piedimonte Matese per il day hospital oncologico - ha detto ancora Fidanza - Per questo abbiamo pensato a questo servizio. E' stato l'onorevole Gennaro Oliviero a consentire, con un suo emendamento, l'approvazione di una legge regionale che prevede un finanziamento di 200mila euro per le associazioni riconosciute dall'Asl. E siamo felici di annunciare che a breve attiveremo anche questo servizio".

Soddisfatto il primario dell'unità di oncologia di Piedimonte Matese Raffaele Nettuno che ha spiegato come "iniziative del genere sono utili sia per la cura del corpo e dello spirito dei nostri pazienti sia per venire incontro ad esigenze particolari come quelle di trasporto". 

Ma l'incontro ha rappresentato anche l'occasione per scambiarsi gli auguri di buon anno con tutto lo staff di oncologia di Piedimonte - oltre a Nettuno ne fanno parte i medici Carmine Menditto e Rodolfo Cangiano, la caposala Stefanina Fabrizio, gli infermieri Angelo Riccitelli, Pasquale Panella e Filomeno Ferritto, oltre alla psicologa Giovanna Guglielmucci, vera mattatrice della manifestazione - ed i pazienti presenti.

Nel corso della serata lo stesso primario Nettuno ha dismesso il camice da medico ed imbracciato la chitarra animando la serata accompagnato da Bruno De Lucia ed Adriana Diglio. Hanno chiuso la manifestazione sketch di cabaret e musiche popolari a cura dei musicisti capitanati dal maestro Mimmo Civitillo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento