rotate-mobile
Attualità

Appalto 118, nuova "mini proroga" alla Misericordia

Prolungati i termini per la presentazione delle offerte all'Asl di Caserta

Arriva una nuova proroga di un'altra settimana per la Misericordia di Caivano che continuerà a gestire il servizio 118 a Caserta nonostante il coinvolgimento del suo presidente in un'inchiesta sulla corruzione proprio all'Asl di Caserta per ricevere gli appalti. 

L'Asl ha infatti prorogato al 13 dicembre i termini di presentazione delle offerte per l'affidamento temporaneo - per un periodo di 3 mesi - del servizio di trasporto infermi con ambulanza. La decisione è stata deliberata in seguito ad alcune richieste di chiarimenti da parte di associazioni che volevano partecipare al bando. Chiarimenti che hanno causato un ritardo nell'assegnazione e quindi la nuova proroga all'attuale affidatario, cioè la Misericordia di Caivano. 

La procedura attivata dall'Asl per un importo complessivo di 2 milioni e 285mila euro per i tre lotti. Si tratta di un affidamento temporaneo per 3 mesi dopo la pronuncia del Tar sul ricorso della Croce Rossa in seguito alla quale c'è stata la sospensione dell'affidamento a Bourelly e Croce San Paolo, aggiudicatarie del precedente bando emanato dalla stessa Asl. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalto 118, nuova "mini proroga" alla Misericordia

CasertaNews è in caricamento