rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità Marcianise

Servizi digitali in tilt: uffici comunali in difficoltà e scatta la denuncia alle autorità

Problemi riscontrati in tutti i settori ad accezione di quello Tributi. La società che gestisce il sistema informatico è al lavoro per ripristinare i servizi ma potrebbe volerci parecchio tempo

Uffici comunali in difficoltà a causa di problemi al programma per la gestione dei servizi digitali. Da questa mattina (11 dicembre) tutti i servizi del Comune di Marcianise collegati al software PA Digitale sono offline. Il guasto al momento ha interessato i seguenti settori: Protocollo, Albo pretorio, Amministrazione trasparente, Contabilità finanziaria, Suap, Sued, Anagrafe e Stato Civile. L’unico in cui non si sono fino ad ora presentate criticità è quello dei Tributi.

Ovviamente il mancato funzionamento dei servizi sul sito web del Comune ha portato ad un considerevole aumento delle telefonate agli uffici comunali da parte degli utenti per risolvere la problematica e ciò ha comportato problemi anche agli uffici.

E’ stata la stessa PA Digitale S.p.A. attraverso una nota a informare il Comune di Marcianise del guasto inoltrando la seguente comunicazione: “PA Digitale S.p.A. informa che i suoi sistemi, a causa di un significativo evento di sicurezza che ha interessato il proprio fornitore di servizi cloud Westpole S.p.A., non sono disponibili a partire dalla prima mattina dell’8 dicembre 2023. Da preliminari comunicazioni ricevute, la società Westpole S.p.A. notificava di aver riscontrato la cifratura della propria intera infrastruttura informatica, che risultava così interamente compromessa. PA Digitale S.p.A. esprime il proprio rammarico per questa spiacevole vicenda, indipendente dalla propria volontà e al di fuori del proprio controllo e sta attivamente operando per ottenere dal fornitore Westpole S.p.A. il ripristino di un’infrastruttura affidabile, assieme ad una dettagliata ricostruzione dell’evento e delle conseguenze. L’obiettivo di PA Digitale S.p.A. è quello di assicurare il rapido ripristino a partire dai prossimi giorni delle funzioni essenziali e, progressivamente, il patrimonio informativo e di dati disponibile. Al momento non risulta esfiltrazione di dati. Westpole S.p.A. prima e conseguentemente PA Digitale S.p.A. poi hanno provveduto alla denuncia dell’accaduto alle autorità competenti. PA Digitale S.p.A., perciò, non appena otterrà le necessarie informazioni sull’incidente dal fornitore dei servizi cloud Westpole S.p.A., procederà a comunicazioni di dettaglio agli utenti”.

Al momento, quindi, non ci sarebbe stato un furto dei dati presenti nell'archivio digitale dell'Ente ma comunque è stata presentata una denuncia alle autorità competenti per gli accertamenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi digitali in tilt: uffici comunali in difficoltà e scatta la denuncia alle autorità

CasertaNews è in caricamento