rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

'De Amicis' sequestrata, focus anche sulle altre scuole. Consigliera chiede conferma sulle verifiche

La Credentino presenta interrogazione per conoscere la situazione di tutti i plessi

Dopo il sequestro dell’istituto comprensivo ‘De Amicis’ da parte della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e la chiusura delle scuole di lunedì per le verifiche strutturali dopo il maltempo dei giorni scorsi, l’attenzione si sposta sullo “stato di forma” di tutti gli istituti.

In tale ottica la consigliera comunale di ‘Caserta nel cuore’ Emilianna Credentino ha formalizzato oggi una interrogazione all’assessore Alessandro Pontillo per chiedere lo “stato dell’arte di tutti i plessi scolastici”.

Soprattutto la consigliera comunale di opposizione chiede di sapere “se e come sono state fatte le opportune verifiche di idoneità statica per ogni singolo plesso e se sono cominciati i lavori per l’istituto De Amicis e quando i bambini potranno riprendere le lezioni”.

Da martedì, infatti, le classi delle Elementari della scuola di corso Giannone inizieranno i turni pomeridiani trasferendosi nei locali della ‘Leonardo da Vinci’ in via G.M. Bosco, mentre i bambini dell’infanzia, se tutto va secondo i dettami, dovrebbero riprendere la scuola direttamente la prossima settimana, se la ditta incaricata dal Comune di Caserta riuscirà a mettere in sicurezza l’area che, secondo la Procura che ha disposto il sequestro, è a rischio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'De Amicis' sequestrata, focus anche sulle altre scuole. Consigliera chiede conferma sulle verifiche

CasertaNews è in caricamento