Attualità

Permesso di costruire annullato per falsa documentazione

La decisione del giudice del Consiglio di Stato sul ricorso presentato da una famiglia di Casal di Principe

Dopo il Tar arriva anche la sentenza del Consiglio di Stato: nulla da fare per una famiglia di Casal di Principe che aveva chiesto prima al tribunale amministrativo regionale della Campania e poi appunto al Consiglio di Stato di 'rimodulare' un annullamento del permesso di costruire ma non c'è stata storia ed è arrivato il definitivo 'no' anche dal giudice Sergio De Felice. Secondo il presidente della Sesta Sezione "c'è l’insussistenza di consistenti elementi di fumus boni iuris, apparendo, in particolare, condivisibili le motivazioni del Tar circa la falsa rappresentazione posta a base del permesso di costruire in sanatoria numero 150/2008 annullato d’ufficio con il provvedimento 27 gennaio 2017 impugnato in primo grado". Quindi il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale "respinge l’istanza cautelare" e "dichiara le spese della presente fase cautelare interamente compensate tra le parti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Permesso di costruire annullato per falsa documentazione

CasertaNews è in caricamento