rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Casapulla

Salgono sul tetto della casa in costruzione per scattarsi selfie

L'episodio segnalato dall'ex consigliere Martusciello

Allarme lanciato da alcuni cittadini per l'incursione, da parte di alcuni ragazzi, in un palazzo in costruzione posto sotto sequestro anni fa, in via Pietro Musone a Casapulla, nella zona del centro commerciale Apollo. Qualche giorno fa i ragazzi sono saliti sul tetto e hanno passato il pomeriggio a saltare sul tetto e a scattarsi selfie.

Un "gioco" pericoloso, oltre che illegale segnalato dall'ex consigliere Martusciello, che ha anche voluto intende avvisare i vigili urbani della situazione. Si pone il problema della sicurezza dell'edificio (al di là della violazione di legge costituita dall'accesso non autorizzato a un immobile sotto sequestro) e bisogna evitare che si verifichino nuove incursioni.

Qualche settimana fa Martusciello ha segnalato la questione della sicurezza nell'area verde pubblica situata alle spalle del centro commerciale e alla quale accedevano mezzi a motore. Il Comune ha rimediato con dei paletti installati al varco d'ingresso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salgono sul tetto della casa in costruzione per scattarsi selfie

CasertaNews è in caricamento