menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Gabriele Cicala

Il sindaco Gabriele Cicala

Scuole chiuse, mamme sul piede di guerra: “Sindaco esca allo scoperto”

I genitori dei piccoli studenti della scuola elementare 'Viviani' organizzano una manifestazione di protesta fuori al Comune

C'è chi si coalizza sui social per chiedere di chiudere tutte le scuole in Campania e chi, invece, pretende un'immediata riapertura. La questione scuole, ai tempi del Covid, 'spacca' i genitori degli studenti. Risultato? Un caos generale che danneggia l'intero comparto, in particolar modo i bambini costretti ad andare avanti a suon di ordinanze ed incertezze. E quanto sta accadendo a San Marco Evangelista, piccolo comune della provincia di Caserta, ne è la chiara testimonianza. Lì, sul fronte della scuola, sono tanti gli interrogativi che attanagliano genitori e insegnanti. Frutto di una gestione comunale certamente da rivedere. 

Ed è per questo che giovedì 14 gennaio, alle ore 15, si terrà una manifestazione di protesta all'esterno della Casa Comunale. Ad organizzarla le mamme dei bambini che frequentano la scuola elementare dell'Istituto Comprensivo "Raffaele Viviani" in viale della Libertà. Secondo quanto denunciato dalle mamme ci sarebbe un atteggiamento di poca trasparenza da parte del sindaco Gabriele Cicala, che giovedì sperano di incontrare. "Nel weekend ci è arrivata una comunicazione del dirigente scolastico che sottolineava una riapertura della scuola l'11 gennaio - racconta a Casertanews Alessandra, una delle mamme che parteciperà alla protesta - Dopo due ore dalla comunicazione del dirigente, il sindaco ha firmato un'ordinanza con cui ha prorogato la chiusura degli istituti fino al 25 gennaio. Insomma un caos incredibile".

A far scattare la protesta delle mamme il fatto che l'emergenza epidemiologica da coronavirus non sia così preoccupante in paese. Secondo l'ultimo bollettino emanato dall'Asl di Caserta, infatti, sono appena 29 i casi di contagio a San Marco Evangelista su una popolazione di oltre 6.500 cittadini (dunque circa lo 0,4% è attualmente positivo al Covid-19). Inoltre "l'istituto Viviani ha diversi ingressi, dunque non c'è pericolo di assembramenti", sottolinea Alessandra. 

Ma non è tutto. Perchè la preoccupazione dei genitori dei piccoli studenti è che nemmeno il 25 gennaio la scuola possa aprire i battenti. Secondo quanto trapela in paese, infatti, ci sarebbero ritardi nell'esecuzione dei lavori di ristrutturazione del plesso scolastico di viale della Libertà che non consentirebbero al sindaco una riapertura dello stesso. Insomma una situazione di evidente impasse, per la quale ora le mamme pretendono spiegazioni da parte del primo cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Nebbia e ghiaccio in autostrada, muore 53enne casertano

  • Attualità

    Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento