menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Giovanni Lombardi

Il sindaco Giovanni Lombardi

Il sindaco chiude tutte le scuole fino al 27 febbraio: "Dati Covid sopra la media"

Lombardi firma una nuova ordinanza: stop anche all'ingresso 'in solitaria' dei minorenni nei parchi pubblici

Incidenza e percentuale dei nuovi positivi al Covid superiori rispetto alla media regionale. Sono i dati che si registrano nel comune di Calvi Risorta, dove il sindaco Giovanni Lombardi si è visto costretto a firmare una nuova ordinanza per regolamentare scuole e parchi pubblici. 

Scuole chiuse fino al 27 febbraio

Il primo cittadino ha sospeso, a partire da oggi (lunedì 15 febbraio) e fino al 27 febbraio, la didattica in presenza per tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale. La decisione, scaturita dopo un’attenta analisi, ha preso corpo a seguito di numerose valutazioni fatte insieme al Centro operativo comunale e a diversi componenti della scuola, tra cui il consiglio d’istituto che ha fatto pervenire al sindaco un’istanza, a firma di quasi tutti i componenti dei genitori che ne fanno parte, in cui è stata chiaramente espressa la volontà di ricorrere alla didattica a distanza in un momento così delicato. "Alla luce dei dati forniti dalla Regione Campania, nel Comune di Calvi Risorta i due elementi che l’Unita di Crisi regionale invita ad osservare (ovvero l’incidenza dei nuovi casi e la percentuale dei nuovi positivi), risultano entrambi al di sopra della media regionale - spiega il sindaco Lombardi - Più precisamente, l’incidenza dei nuovi casi nel nostro comune è di 277,83 rispetto ad una media regionale di 159,68; mentre la percentuale dei nuovi positivi è di 13,22% rispetto ad una media regionale di 9,72%".

Parchi pubblici, stop all'ingresso 'in solitaria' dei minorenni

Ma non è tutto. Perchè nell'ottica della prevenzione della diffusione del contagio da coronavirus, l’ordinanza firmata dal sindaco Lombardi prevede anche l'obbligo per i minorenni di essere accompagnati da un maggiorenne per l’ingresso nei parchi pubblici. "A tal proposito, conviene ribadire ai genitori dei più giovani che, in una situazione come questa, è necessaria la massima collaborazione tra Comune, scuola e famiglia e che la sospensione della didattica in presenza non deve essere interpretata come il momento per mandare i propri figli in giro ma va utilizzata come un’occasione per ridurre le aggregazioni e quindi i contagi - sottolinea il sindaco di Calvi Risorta - Infine, invito tutta la popolazione a collaborare nell’ottica della massima prevenzione poiché, contrariamente a chi ritiene di avere la soluzione a tutto, è estremante difficile assumersi determinate responsabilità o adottare provvedimenti in una situazione come questa".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano, contagi in calo

  • Incidenti stradali

    Muore a 25 anni dopo un drammatico incidente in auto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento