Il sindaco allunga la chiusura delle scuole fino al 29 novembre

Giaquinto va in contrasto con la scelta della Regione di riaprire le scuole dell'infanzia e le prime classi delle elementari il 24 novembre

Il sindaco Stefano Giaquinto

Se da un lato la Regione Campania lavora per consentire una parziale ripresa della didattica in presenza, a partire dal 24 novembre, con la riapertura delle scuole dell'infanzia e delle prime classi delle elementari, dall'altro diversi sindaci del casertano stanno predisponendo ordinanze per prorogare la chiusura dei plessi. Dopo le ordinanze firmate dai sindaci di Arienzo (Giuseppe Guida), Santa Maria a Vico (Andrea Pirozzi) e Riardo (Armando Fusco) arriva anche la decisione del sindaco di Caiazzo, Stefano Giaquinto, che ha annunciato la chiusura delle scuole fino 29 novembre. "Con prossima ordinanza sarà disposta la sospensione temporanea delle attività didattiche in presenza delle scuole dell'infanzia e delle scuole primarie del nostro comune con decorrenza a far data dal 24 novembre e fino al 29 novembre - ha spiegato in una nota il primo cittadino - In conseguenza alla sospensione dell’attività didattica in presenza le autorità scolastiche, nella loro autonomia, valuteranno l’eventuale attivazione dell’attività didattica a distanza, ove prevista, al fine di garantire la continuità scolastica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento