menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Arienzo Giuseppe Guida

Il sindaco di Arienzo Giuseppe Guida

Contagi in aumento, il sindaco: "Stop a catechismo e scuola. In presenza solo Infanzia e prime elementari"

Guida: "Stop fino al 28 febbraio. Trend in aumento nella nostra zona"

Stretta del sindaco di Arienzo: sospesa l’attività didattica in presenza per tutte le scuole, fatta eccezione per scuola dell’infanzia e prima elementare.

“In considerazione dell'ascesa dei contagi nelle nostre strutture scolastiche e su tutto il territorio comunale - spiega Giuseppe Guida - ivi compresi i comuni limitrofi (il 35% dei nostri alunni proviene da altri contesti), nel tentativo di contenere i rischi e tutelare la salute pubblica, abbiamo deciso di chiudere le scuole in presenza, a partire da mercoledì 17 e fino al 28 febbraio”.

Non essendo l'infanzia scuola dell’obbligo “lasceremo aperte le strutture. Invitiamo i genitori a considerare, comunque, la possibilità di non mandare i propri figli in classe” aggiunge il sindaco di Arienzo.

“Per le prime elementari, abbiamo chiesto alla Dirigente scolastica Rosa Prisco di cercare le soluzioni che riterrà più opportune, per consentire un maggiore distanziamento tra gli alunni. Tutte le altre classi, anche tenendo conto delle positività registrate in questa fase di ripresa, saranno chiuse. Restano consentite le attività in presenza destinate agli alunni con disabilità e/o, a seconda del contesto, la didattica a distanza. Viene assicurata anche la prosecuzione della didattica a distanza  per gli alunni di classe prima con situazioni di fragilità proprie”.

Inoltre il sindaco Guida ha deciso di sospendere anche gli incontri di catechismo in Parrocchia “di comune accordo con don Mario”. E chiosa: “Come sempre, agiamo nell'interesse dei nostri concittadini, mettendo in atto azioni volte alla prevenzione e alla sicurezza. Agire tempestivamente, bloccando la possibilità di alimentare i contagi, soprattutto nelle nostre scuole, appare attualmente la soluzione migliore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento