Classi in biblioteca, si accende la sfida politica

Abbate condivide la decisione del commissario: "Scelta difficile ma giusta". Velardi critico: "Flashmob in piazza, la biblioteca non si tocca"

L'ex sindaco Antonello Velardi e Dario Abbate

La decisione del commissario che guida il Comune di Marcianise, Michele Lastella, di chiudere per un anno la biblioteca che dovrà infatti, a causa del dovuto distanziamento sociale tra gli alunni, ospitare gli alunni dell'istituto comprensivo 'Calcara' per l'anno scolastico 2020-21, ha fatto scatenare un vero e proprio putiferio politico. Per Lastella "servono spazi per le scuole" con l'istruzione che è "un servizio primario" ma non tutti sembrano d'accordo. 

Tra questi c'è l'ex sindaco, nonché candidato primo cittadino alle prossime elezioni amministrative, Antonello Velardi che ha organizzato per domani (6 settembre) alle 12 un flashmob in piazza, proprio di fronte al Municipio perché "la chiusura della biblioteca comunale di Marcianise è una vergogna: non lo consentiremo e i cittadini di Marcianise non lo consentiranno. Perché non esistono idee senza un posto dove trovarle. La biblioteca non si tocca". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Di parere invece diametralmente opposto Dario Abbate, sfidante di Velardi e candidato anche lui sindaco alle Comunali: "La decisione del commissario è frutto, purtroppo, dell’attuale situazione di emergenza sanitaria impostaci dal coronavirus. E' stata una scelta sicuramente difficile – continua il candidato alla carica di Sindaco di Marcianise Dario Abbate - quella operata dal Commissario, ma che è da condividersi perché concede all’Istituto scolastico richiedente, per un periodo limitato nel tempo, spazi indispensabili per l’attività didattica rivolta ai “figli” di Marcianise e quindi alle prossime generazioni. E’ evidente che l’impegno che il sottoscritto - conclude Dario Abbate - intende assumersi sin da ora, è di profondere grande impegno affinché possano trovarsi soluzioni alternative per soddisfare le esigenze della “normale” utenza della Biblioteca/Sala Polifunzionale in modo che la stessa possa fruire degli importanti titoli culturali ivi contenuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano trascina il Pd ad Aversa. De Cristofaro supera i 1900 voti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento