Attualità Aversa

Il sindaco di Aversa cambia idea e chiude in extremis le scuole fino a Natale

Aveva detto di voler lasciare aperte asilo e parte delle Elementari: oggi la nuova decisione

Il sindaco di Aversa Alfonso Golia cambia idea e decide di chiudere asilo prime e seconde classi delle elementari. A dispetto di quanto annunciato nei giorni scorsi, il primo cittadino decide di non aprire in questo ultimo scorcio di 2020 la didattica in presenza.

“Dopo una accurata analisi dei dati di diffusione del Covid-19 nel Comune di Aversa, si evidenzia che sebbene in regressione, permangono significativi, con una diffusione stimata di un caso positivo ogni circa  60 abitanti - afferma - Vanno considerati anche i dati dei comuni limitrofi dato che come è noto la nostra platea scolastica non è composta da soli residenti aversani. Visti i provvedimenti che i comuni della provincia hanno preso in modo uniforme, sulla base dei dati a disposizione, abbiamo deciso che anche ad Aversa l’attività didattica in presenza resta sospesa fino al 23 dicembre".

Golia afferma di essere dispiaciuto "per quelle famiglie che si erano organizzate per il rientro, ma ritengo giusto per motivi precauzionali uniformarci alle decisioni già prese in tutti i comuni. Sarà un modo per far decrescere ulteriormente  i numeri del contagio e ripartire, tutti insieme, al termine delle festività natalizie. Un ultimo sforzo, per ritornare tutti più sereni (e sicuri) all’attività didattica in presenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Aversa cambia idea e chiude in extremis le scuole fino a Natale

CasertaNews è in caricamento