rotate-mobile
Attualità Portico di Caserta

Caos a scuola, classi spostate e inizio delle lezioni rinviato

Per 5 classi la prima campanella suonerà il 19 settembre. Nuova sede per altre 9: alcune saranno ospitate in una scuola privata di Santa Maria Capua Vetere

Caos in vista dell'inizio dell'anno scolastico a Portico di Caserta. Problemi per gli alunni che frequentano l'istituto comprensivo "San Giovanni Bosco". Infatti i genitori sono stati informati che, a seguito di un sopralluogo congiunto dei tecnici comunali e dell'istituzione scolastica, con la conseguente nota del sindaco Giuseppe Oliviero, il dirigente scolastico dell'istituto comprensivo "San Giovanni Bosco", Giuseppina Presutto, ha concordato con il Consiglio d'Istituto i criteri di delocalizzazione delle classi della scuola primaria del plesso di Portico-Centro.

Problematiche che sono collegate ai lavori di abbattimento e ricostruzione che hanno interessato il plesso. Per questo è stato deciso di allocare cinque classi nel plesso del polo polifunzionale (1 Ctp, 3 Ctp, 4 A, 4 B, 5 A), due nel plesso di via Trento (5 B, 5 C) e sette nel plesso privato "Coniugi di Monaco" del rione Sant'Andrea di Santa Maria Capua Vetere (1 A, 1 B, 2 A, 2 B, 3 A, 3 B, 4 C).

Una decisione, quella di allocare le classi in altri plessi che ha provocato polemiche tra i genitori. Soprattutto la decisione di spostare alcune classi a Santa Maria Capua Vetere sta inducendo molti genitori a valutare un cambio di scuola per i propri figli visto che andare da Portico di Caserta al rione Sant'Andrea non è agevole e per alcuni è praticamente impossibile.

Le problematiche però non finiscono qui perché proprio oggi (9 settembre) il sindaco Oliviero ha firmato l'ordinanza con la quale ha disposto il rinvio dell'inizio delle attività didattiche per le classi della scuola elementare di via Principe di Piemonte, facente parte sempre dell'istituto comprensivo "San Giovanni Bosco", che erano state sposta al polo polifunzionale. Poiché però sono in corso interventi anche al polo polifunzionale le aule destinate alle cinque classi della scuola elementare non saranno pronte per il 13 settembre, giorno di inizio delle lezioni. Per questo il sindaco ha rinviato l'inizio delle lezioni al prossimo 19 settembre.

Una decisione, quest'ultima, che ha fatto letteralmente infuriare le famiglie degli alunni. A pochi giorni dall'inizio dell'anno scolastico si sono ritrovati a dover fare i conti con ritardi, problemi, nuovi plessi da raggiungere. Un vero e proprio caos che rischia di avere ripercussioni gravi sull'intero anno didattico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos a scuola, classi spostate e inizio delle lezioni rinviato

CasertaNews è in caricamento