rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Orta di Atella

Gelo tra i banchi scuola, studenti con le borse dell'acqua calda

L'indignazione degli studenti e la rabbia dei genitori: "Intervengano subito le autorità"

Emergenza freddo alla scuola Don Milani di Orta di Atella: genitori indignati e pronti a denunciare. Il freddo invernale è arrivato, ma la Scuola Don Milani di Orta di Atella sembra non essere pronta ad affrontarlo. Molti genitori sono indignati per la mancanza di riscaldamento all’interno della scuola, costringendo alcuni di loro a prendere misure estreme come fornire ai propri figli borse d’acqua calda per proteggerli dal gelo. La situazione sembra essere ormai una triste consuetudine, con le scuole materne di Orta di Atella che ogni anno si trovano a fronteggiare il problema del riscaldamento.

Una madre, preoccupata per la salute della propria figlia, ha dovuto addirittura prenderla a metà giornata dal Don Milani, a causa delle gelide condizioni all’interno dell’edificio. La risposta delle autorità locali, in particolare del comune, sembra essere sempre la stessa: la caldaia deve essere riparata, ma la persona responsabile è al momento assente. I genitori si chiedono giustamente quanto possa durare questa situazione, e se ogni anno devono affrontare lo stesso problema. Le scuole d’infanzia dovrebbero essere le prime ad assicurare un ambiente sicuro e confortevole per i bambini, e ciò include un impianto di riscaldamento funzionante e a norma.

I genitori stanno ora ponderando l’idea di richiedere un incontro urgente con il sindaco Antonino Santillo per discutere della situazione e cercare soluzioni immediate. La domanda che molti si stanno ponendo è se sia giunto il momento di intraprendere azioni più drastiche. Alcuni genitori stanno valutando la possibilità di denunciare la situazione alle autorità competenti, tra cui i carabinieri, l’Asl (Azienda Sanitaria Locale), il comune e chiunque sia responsabile di garantire il corretto funzionamento degli impianti di riscaldamento nelle scuole. In un appello alla comunità, una madre indignata ha dichiarato: “Aspetto una vostra reazione. Io, per la salute dei miei figli, mi faccio ammazzare, grazie”. La situazione alla Scuola Don Milani di Orta di Atella è un segnale di allarme per tutti i genitori e la comunità locale, che ora si aspettano azioni concrete da parte delle autorità per garantire che i bambini possano apprendere in un ambiente sicuro e adeguatamente riscaldato. A quanto pare però non è l’unica scuola a vivere questo freddo con numerosi genitori che hanno chiesto interventi alla dirigenza scolastica e ovviamente anche al Municipio di Orta di Atella. Una situazione particolarmente grave perché di fatto l’inverno è arrivato all’improvviso ma non si può attendere il gelo per avviare la manutenzione ordinaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelo tra i banchi scuola, studenti con le borse dell'acqua calda

CasertaNews è in caricamento