Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

“Ho atteso 10 giorni per prenotare i tamponi ai bambini poi mi hanno detto che non è possibile”

La segnalazione di una lettrice. Intanto spunta anche l’App per prenotarsi

“Ho atteso 10 giorni per essere ricontattata dalla Regione Campania per sottoporre allo screening i miei figli in vista del ritorno a scuola, ma poi mi è stato detto che non è più possibile”. E’ la segnalazione a Casertanews di una mamma di San Nicola la Strada che racconta la sua esperienza col numero verde “aperto” dalla Regione per poter prenotare i tamponi antigenici per i bambini dell’infanzia e della prima elementare in vista di un ritorno a scuola. “Ho chiamato fin dal primo giorno - racconta - ma non è stato possibile parlare con un operatore. Ho lasciato il numero in attesa di essere richiamata”. E dopo 10 giorni, finalmente, la telefonata arriva, ma la risposta dell’operatore lascia di stucco. “Martedì mi è stato detto che era finito lo screening per i bambini da 0-6 anni perché hanno avviato i tamponi per quelli più grandi. Mi è sembrata una grande presa in giro”.

In realtà, nell’ultima ordinanza firmata dal presidente Vincenzo De Luca si annunciava l’inizio di un ulteriore screening, ma in aggiunta a quello già avviato sui bambini più piccoli (che erano quelli più interessati dalla possibile riapertura delle scuole in presenza). Un’altra dimostrazione di disservizi che, adesso, si sta cercando di eliminare con l’App Sinfonia rilasciata dalla Regione Campania attraverso la quale si può prenotare lo screening. Sperando che funzioni meglio…

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ho atteso 10 giorni per prenotare i tamponi ai bambini poi mi hanno detto che non è possibile”

CasertaNews è in caricamento