rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Attualità

Guerriglia tra tifosi, il ministro spaventa la Casertana: "Sanzioni molto severe per le due società"

Piantedosi parla dei fermi e delle indagini sugli scontri di domenica

Paganese-Casertana non è ancora finita. E potrebbero esserci conseguenze importanti non solo per la squadra azzurrostellata, i cui tifosi hanno teso un agguato ai rivali rossoblu, ma anche per la società del patron D’Agostino.

E’ quanto emerge dalle parole del ministro dell’Interno Matteo Piantedosi intervenuto, a margine di un incontro a Trieste, proprio sugli scontri tra tifosi di domenica a Pagani. 

Sequestrato il bus dato alle fiamme dai tifosi

“Alcuni degli artefici di questo ultimo episodio molto grave sono stati assicurati alla giustizia, almeno individuati, denunciati e arrestati” ha spiegato parlando dei 9 fermi di lunedì sera. “Questo per quanto riguarda le sanzioni penali. Per quanto riguarda invece le sanzioni sportive ne parleremo a breve, nell’ambito dell’apposito organismo ministeriale. Ci saranno sanzioni sicuramente molto severe nei confronti delle due società specifiche”.

Poi, ha aggiunto il ministro, “avrò modo di raccomandare a questi organismi di mantenere un’attenzione molto alta, improntata sulla massima precauzione. Talvolta quando ci sono segnali premonitori di queste violenze dobbiamo avere la capacità di evitare che si verifichino”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerriglia tra tifosi, il ministro spaventa la Casertana: "Sanzioni molto severe per le due società"

CasertaNews è in caricamento