Dipendente sospeso, i colleghi non lavorano. "Pronti a presentare una denuncia"

La Buttol avvia una indagine interna per "sciopero non autorizzato"

Questa mattina, alcuni dipendenti della Buttol Srl, azienda che gestisce il servizio di igiene urbana nel comune di Maddaloni, hanno incrociato le braccia. In pratica, gli operai in questione non hanno assicurato la propria prestazione lavorativa, e adesso sono in corso accertamenti da parte dell'azienda per verificare i responsabili dello sciopero non autorizzato (per cui è necessaria una procedura specifica) presso il cantiere della città calatina. La Buttol Srl assicurerà comunque il servizio di raccolta rifiuti nel comune di Maddaloni per sopperire ai disagi causati dagli operatori che non hanno svolto il turno di lavoro giornaliero. Si tratta verosimilmente di una forma di solidarietà in favore di un operatore sospeso per inidoneità al lavoro, provvedimento scaturito in seguito alle visite mediche. L'azienda accerterà eventuali responsabilità e nel caso presenterà una denuncia per interruzione di pubblico servizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

Torna su
CasertaNews è in caricamento