Dipendente sospeso, i colleghi non lavorano. "Pronti a presentare una denuncia"

La Buttol avvia una indagine interna per "sciopero non autorizzato"

Questa mattina, alcuni dipendenti della Buttol Srl, azienda che gestisce il servizio di igiene urbana nel comune di Maddaloni, hanno incrociato le braccia. In pratica, gli operai in questione non hanno assicurato la propria prestazione lavorativa, e adesso sono in corso accertamenti da parte dell'azienda per verificare i responsabili dello sciopero non autorizzato (per cui è necessaria una procedura specifica) presso il cantiere della città calatina. La Buttol Srl assicurerà comunque il servizio di raccolta rifiuti nel comune di Maddaloni per sopperire ai disagi causati dagli operatori che non hanno svolto il turno di lavoro giornaliero. Si tratta verosimilmente di una forma di solidarietà in favore di un operatore sospeso per inidoneità al lavoro, provvedimento scaturito in seguito alle visite mediche. L'azienda accerterà eventuali responsabilità e nel caso presenterà una denuncia per interruzione di pubblico servizio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento