Lavoratori della base Nato in sciopero: "Meritiamo rispetto"

Stipendi in ritardo e mancata consegna dei dispositivi di protezione individuale: scoppia la tensione tra gli operai della Flaica Cub

Lo sciopero dei lavoratori della manutenzione presso la base Nato

I lavoratori della manutenzione presso la base Nato di Gricignano di Aversa della Flaica Uniti Cub di Caserta sono in sciopero. "Sono troppe le criticità ancora oggi non risolte che riguardano, non solo i lavoratori, ma anche la modalità anomala e le inadempienze per come viene svolto l'appalto inerente al servizio di manutenzione all'interno della base Nato di Gricignano di Aversa - sottolinea in una nota il sindacato - Il tentativo capestro di far firmare un cambio di appalto peggiorativo sulla pelle dei lavoratori e senza la consultazione dei sindacati, la mancata consegna dei dispositivi di protezione individuale obbligatori come le scarpe antinfortunistiche, il ritardo ingiustificato ogni mese per il pagamento degli stipendi, la mancanza totale di locali a norma di legge per spogliatoi così come per la mensa. Ma c'e' tanto altro ancora, per questo, siamo arrivati al punto di fermare la lavorazione. Meritiamo rispetto e non essere presi in giro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento