rotate-mobile
Attualità Trentola-Ducenta

Pasticcio in Comune, lo scioglimento è un giallo. E c'è l'ombra di un secondo ricorso

La Prefettura potrebbe 'salvare' Sagliocco, ma dall'opposizione sono pronti ad una battaglia giudiziaria

C’è attesa a Trentola Ducenta per la decisione del prefetto di Caserta dopo la sentenza del Tar della Campania di accogliere il ricorso della consigliera Cangiano e quindi di annullare tutte le delibere, comprese quelle relative al Bilancio. L’assestamento infatti ‘ufficialmente’ non è stato approvato (o comunque è stato annullato dal Tar) e quindi è ampiamente superato sia il termine perentorio per l’ok definitivo del 31 luglio e sono anche superati i 20 giorni di ‘proroga’ che vengono concessi.

E quindi? L’articolo 141 del Tuel dice che “il consiglio comunale deve essere sciolto”. Per l’opposizione non ci sono altre possibilità, il sindaco Andrea Sagliocco con tutta la sua maggioranza deve andare a casa. Solo che dalla Prefettura di Caserta sembra che si stia invece provando a dare una seconda opportunità al Comune di Trentola Ducenta per evitare l’ennesimo commissariamento dell’Ente trentolese.

Una ‘decisione’ per adesso ancora ufficiosa ma che spingerebbe il Prefetto ad evitare lo scioglimento concedendo la possibilità di convocare un consiglio comunale urgente per approvare almeno le due delibere relative al bilancio. Solo che l’opposizione, come già detto, non ne vuole sapere ed ha chiesto l’immediato scioglimento. Nei giorni scorsi, subito dopo la sentenza del Tar, la consigliera Agnese Maria Cangiano ha inviato tutta la documentazione alla Prefettura di Caserta chiedendo di “far rispettare quanto sentenziato dai giudici del Tar” e quindi di dare “eseguibilità alle richieste dei giudici”.

In Prefettura stanno studiando le carte ma l’opposizione è chiara: se il Prefetto non scioglie il consiglio comunale si ripartirà con un nuovo ricorso. Che questa volta però sarà contro il Prefetto: “Qualora non dovesse esserci lo scioglimento il Prefetto dovrà chiarire ai giudici il perché di questa sua decisione”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasticcio in Comune, lo scioglimento è un giallo. E c'è l'ombra di un secondo ricorso

CasertaNews è in caricamento