Dirigente casertano a capo del dipartimento anti frodi alimentari

Da lunedì partirà la nuova avventura di Salvatore Schiavone

Il dirigente casertano Salvatore Schiavone

Un incarico di prestigio nel Centro Italia. E' quello che ricoprirà nei prossimi tre anni Salvatore Schiavone, ex comandante della Polizia Municipale e dirigente del Comune di Maddaloni, fino ad oggi in servizio a Santa Maria Capua Vetere.

Da lunedì, infatti, Schiavone (originario di Aversa) sarà direttore dell'Ispettorato centrale repressioni frodi di Umbria e Toscana, un organismo che fa capo al Ministero delle Politiche agricole che mira a tutelare la qualità e reprimere le frodi dei prodotti agro alimetari.

Un incarico di rilievo per il dirigente casertano che da lunedì inizierà la nuova avventura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento