menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'iniziativa "Scarpette rosse" si svolgerà a Casaluce

L'iniziativa "Scarpette rosse" si svolgerà a Casaluce

"Scarpette rosse" per dire no alla violenza su donne e minori

L'iniziativa, che si svolgerà nella sala consiliare del Comune, nasce dalla collaborazione di diverse realtà del territorio

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, fissata al 25 novembre, il centro antiviolenza “Donne Unite” dell’associazione “No alla violenza contro le donne e ai Minori Onlus di Casaluce” ha organizzato l’evento “Scarpette rosse”, che si terrà presso la sala consiliare Paolo Borsellino di Casaluce, alle 10,30 di domenica 24 novembre.

La realtà casalucese collabora con “Ati Cooperative Sociale” e gestisce lo sportello “Coccinelle”. Inoltre, è presente, in virtù di un protocollo di intesa sottoscritto da ambedue le parti, un punto di ascolto anche presso l’ICS Beethoveen di Casaluce. Durante il convegno, interverranno: il presidente dell’associazione “No alla violenza contro le donne e ai Minori Onlus di Casaluce”, Fernando Rigliaco; l’assessore ai Servizi sociali, Maddalena Zaccariello; l’avvocato Loredana Iavazzo; l'avvocato penalista Maria Angela Maietta; la psicologa Annunziata Della Corte; la dottoressa Enrica Cristiano; il presidente della Fidapa, Apollonia Reale; il coordinatore del centro di ascolto “Caritas Diocesana di Aversa”, Emilio di Fusco; le dottoresse Benedetta RizziTeresa Cardone, psicologhe associazione “Spazio Donna Onlus”. Si esibiranno inoltre le ragazze del “Centro Danza Degas” di Agnese Messina.

“Come succede ormai da quasi 10 anni, abbiamo proposto un evento per sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle donne ed a dire no alla violenza su di loro – afferma Fernando Rigliaco, in prima linea nella difesa dei diritti delle donne - Ogni anno in Italia vengono uccise, in media, due donne al giorno e non mancano i casi di violenza fisica, verbale e psicologica. Non è una problematica a cui la nostra nazione è estranea ed è per questo che bisogna smuovere le coscienze per far sì che tutto ciò non accada più. La dirigente scolastica Ida Russo, dimostrando umanità e sensibilità, ci permette di usufruire di uno sportello all’interno dell’ambito scolastico; una risorsa che si conferma, sempre più, supporto per giovani e famiglie. Ringraziamo la giunta comunale ed il sindaco Antonio Tatone per la grande disponibilità mostrataci. In particolare, il nostro grazie va all’assessore ai Servizi sociali, Maddalena Zaccariello, per la vicinanza. Casaluce, nessuno escluso, è invitata a partecipare”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento