rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità Aversa

Scarcerazioni boss, il sindaco ed il suo vice: "Serve un decreto subito"

Golia e Zoccola lanciano l'appello al ministro Bonafede

“Da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus decine di magistrati hanno sottolineato il rischio che la criminalità organizzata potesse trarne dei vantaggi sfruttando la grande crisi economica e sociale. Come amministratori dell’agro aversano condivido con forza questa preoccupazione e chiedo al ministro Bonafede di varare subito il provvedimento che sospende le scarcerazioni dei boss, tanti troppi quelli che sono tornati a casa in tutto il Paese a causa del virus”. Lo dichiarano il sindaco di Aversa Alfonso Golia e il vice sindaco Benedetto Zoccola.

“Nell’affrontare questo tema - aggiungono - vogliamo anche manifestare la nostra solidarietà a tutti i magistrati e in particolare a Catello Maresca che nei giorni scorsi è stato bersaglio di minacce e insulti sui social. Maresca è un amico della nostra città e lo aspettiamo qui non appena questa emergenza sarà passata”. “Negli ultimi anni lo Stato ha dimostrato di voler vincere la battaglia contro i clan del nostro territorio, sarebbe un vero peccato fare dei passi indietro”, concludono.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarcerazioni boss, il sindaco ed il suo vice: "Serve un decreto subito"

CasertaNews è in caricamento