rotate-mobile
Attualità Teano

"Pochi giorni alla scadenza per il Puc e nessuno ne parla"

Zanni: "“Sarebbe gravissimo se l’amministrazione non avesse dato impulso a chiudere il procedimento di approvazione"

“Mancano 19 giorni alla scadenza del 31 dicembre 2022, e non ci risulta uno straccio di notizia sul destino del Piano Urbanistico Comunale. Sono, forse, stati smarriti anche questi fascicoli?”. E’ la domanda che si pone Fernando Zanni, referente della Comunità Laudato Sì EcoPolis Teano – Vulcano di Roccamonfina.

“Sarebbe gravissimo se l’Amministrazione comunale non avesse dato alcun impulso a chiudere il procedimento di approvazione, che doterebbe finalmente il nostro territorio, dopo oltre 30 anni, di un piano urbanistico e programma strategico di sviluppo sostenibile. Non c’è alcuna scusa o alibi che tenga, tanto meno la legge regionale n. 13 di quest’anno che non ostacola in nessun modo la conclusione dei procedimenti in itinere. L’inerzia e la caduta delle norme di salvaguardia, provocherebbero solo un danno erariale (è stato utilizzato anche un finanziamento regionale) e un falso regalo ad eventuali costruttori senza scrupoli. Ma alimenterebbero anche i sospetti, per il momento improbabili, che alla base dell’omissione politica possano esserci interessi edilizi di lobby legate alla maggioranza. Siamo sicuri che non ci sia dolo e che sia ferrea la volontà di approvare il PUC. Ma la nostra Comunità “Laudato Sì”, è pronta a mobilitarsi contro una simile omissione, che costituirebbe, comunque, un colpo mortale alla speranza di futuro per i nostri giovani, per l’Ambiente e l’economia della nostra Città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pochi giorni alla scadenza per il Puc e nessuno ne parla"

CasertaNews è in caricamento