Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Santillo: "No al rendiconto e sì all'esonero della Tari per le fasce deboli"

La consigliera comunale spiega il suo voto in aula

La consigliera Gabriella Santillo

"In maniera coerente e responsabile ho votato in maniera negativa al rendiconto dell'esercizio finanziario, all'assestamento di bilancio e agli innumerevoli debiti fuori bilancio". E' il commento di Gabriella Santillo, consigliere comunale di Fratelli d'Italia Santa Maria Capua Vetere ed in campo anche nelle prossime elezioni. "Si tratta di una manovra finanziaria in linea con una politica distante dalle esigenze dei cittadini di Santa Maria Capua Vetere che ai proclami e agli annunci preferirebbero risposte alle tante criticità che vive la città".

La Santillo però spiega: "Con la stessa coerenza e la stessa responsabilità ho votato a favore della delibera che consente l'esonero del pagamento della tari per il 2021 per tutte quelle famiglie che stanno attraversando un momento di difficoltà. Si tratta di una possibilità che è stata offerta alla città nell'ambito del decreto "Sostegni bis" del governo che ha previsto per la nostra città circa 415mila euro. L'amministrazione in moltissimi rami avrebbe dovuto è potuto fare di più, ma su questo argomento il mio voto positivo deve essere inteso come volontà di lavorare per l'erogazione di un contributo fondamentale in questo momento di difficoltà globale che ha travolto l'intero territorio dopo lo scoppio della pandemia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santillo: "No al rendiconto e sì all'esonero della Tari per le fasce deboli"

CasertaNews è in caricamento