Cresce la tensione per l'arrivo di Salvini a Mondragone: decine di manifestanti vicino la 'zona rossa'

Il leader della Lega incontrerà i cittadini nei pressi dei Palazzi Cirio dopo nei giorni scorsi è stato scoperto un nuovo focolaio di contagi da coronavirus

La polizia ha creato un cordone per evitare che i manifestanti vengano a contatto coi supporters di Salvini

Cresce la tensione per l’arrivo a Mondragone di Matteo Salvini. Il leader della Lega ed ex ministro dell’Interno è atteso nella città del litorale comizio dove, nei giorni scorsi, è stato scoperto un focolaio di contagi da coronavirus nei cinque stabili dei Palazzi Cirio, occupati in larga parte da bulgari. Un focolaio che ha acuito una tensione già latente tra italiani e stranieri, che da anni convivono gomito a gomito, non senza difficoltà.

Salvini ha deciso di fare tappa a Mondragone (in serata sarà a Santa Maria Capua Vetere, martedì mattina a Castel Volturno) dopo la guerriglia che c’è stata giovedì scorso durante la manifestazione dei residenti italiani sotto le palazzine, scoppiata quando uno straniero ha lanciato dal balcone una sedia che ha colpito in testa un agente della polizia stradale di Sessa Aurunca, rimasto ferito.

Nei giorni scorsi sono apparsi anche striscioni pro-Salvini nella ‘zona rossa’ (il provvedimento emesso dal presidente della Regione Vincenzo De Luca scade domani 30 giugno, ma è attesa la proroga per altri 10 giorni); oggi, però, sono tanti gli striscioni contro l’ex ministro dell’Interno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alcune decine di manifestanti si sono già radunati alla rotonda della Domiziana, proprio vicino alla zona rossa, in attesa dell’arrivo del leader della Lega. Gli attivisti hanno esposto uno striscione con la scritta "Salvini sciacallo Mondragone non è una passerella". C'è un folto cordone di polizia che sta dividendo i manifestanti dall'area in cui arriverà Salvini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento