Salvini a Caserta, Razzano: "Ignoriamolo"

Il candidato di De Luca Presidente: "Non permettiamogli di speculare ancora sul nostro territorio"

Peppe Razzano

"Indifferenza, chiedo a tutti i casertani di ignorare la doppia visita del senatore Matteo Salvini. Personaggi come lui che in tutta la loro carriera non hanno fatto altro che ignorare le istanze del Mezzogiorno vanno ripagate con la stessa moneta". E’ l’appello che lancia Giuseppe Razzano, candidato alla Regione nella lista De Luca presidente alla vigilia della visita istituzionale di Matteo Salvini in programma per domani martedì 25 agosto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non contestiamolo, non permettiamogli di speculare ancora sul nostro territorio – ha sottolineato Razzano - Chi ha invocato la furia del Vesuvio, salvo poi liquidare la faccenda come un coro da stadio, ma, soprattutto chi ha lavorato affinché ci fosse un divario economico e sociale tra Nord e Sud, non merita alcuna attenzione. Noi terroni, noi orgogliosi delle nostre radici, della nostra terra, delle nostre bellezze non possiamo e non dobbiamo ribassarci al suo livello. Ancor più grave, però, sarebbe accoglierlo da trionfatore, da profeta. Significherebbe mortificare la nostra storia, le nostre origini. Noi siamo un popolo solidale, accogliente. Siamo quelli che alle offese e alla discriminazione, abbiamo risposto con il sostegno per Venezia, per gli ospedali del Nord. Questa Lega è una vergogna, come cantava Pino Daniele per i provvedimenti contro il Sud fatti approvare dal cosiddetto ‘governo del cambiamento’ quando, con il discorso del federalismo, si è mascherato un ‘tentativo di secessione’. Non è cambiando una parolina nello slogan elettorale che si gettano alle spalle offese e insulti. Caro Matteo, e caro ovviamente, si fa per dire, perché noi terroni non riusciamo a non essere comunque calorosi: noi ti ignoriamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento