Attualità

Lungomare bloccato da Salvini, Pagliaro: "Il sindaco non poteva non sapere"

Il consigliere di opposizione replica alle polemiche suscitate dal capogruppo di maggioranza Corvino

I consiglieri comunali Alessandro Pagliaro (opposizione) e Vincenzo Corvino (maggioranza)

Non si è fatta attandere la risposta alle polemiche suscitate dal consigliere comunale di Mondragone, Vincenzo Corvino, che ha denunciato una serie di problemi creati dalla visita di venerdì del leader della Lega, Matteo Salvini, su tutti i disai arrecati ai villeggianti che cercavano di raggiungere le spiagge del litorale mondragonese. A replicare è stato il consigliere di opposizione Alessandro Pagliaro che ha affermato: "Ma neanche il capogruppo di maggioranza Corvino ricorda che Virgilio Pacifico è il sindaco di Mondragone? La venuta di Salvini, con tanto di coordinamento della sicurezza con tanto di presenza della polizia municipale, è passata al setaccio anzitutto del primo cittadino che non poteva non esserne a conoscenza e che, evidentemente, non ha segnalato alcuna difficoltà a chicchessia e perciò si è tenuta". 

"Ma poi di che si preoccupa il consigliere comunale Corvino se il primo cittadino ha tranquillizzato che la zona lido è Covid free - ha aggiunto Pagliaro - La verità è che il disimpegno del consigliere Corvino ha già rovinato l’estate alla città e letteralmente compromesso la stagione anzitutto ai balneari ed ai proprietari di casa. Corvino deve mettersi d’accordo sulle menzogne da utilizzare in pubblico, se ne dicono troppe e differenti. Insomma hanno perso l’ennesima occasione per stare zitti", ha concluso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungomare bloccato da Salvini, Pagliaro: "Il sindaco non poteva non sapere"

CasertaNews è in caricamento